È il giorno della bioeconomia italiana a Bruxelles


porto torres bioraffineria matrìcaÈ il giorno della bioeconomia italiana a Bruxelles. Nella sede del Parlamento europeo si terrà oggi il convegno “BioPlastics: A case study of Bioeconomy in Italy in the light of Horizon 2020”, promosso dal Kyoto club con il patrocinio del nostro ministero dell’Ambiente.

Obiettivo: illustrare come l’Italia stia delineando una strategia capace di dare un nuovo impulso al potenziale di innovazione del paese e di sviluppare il settore della bioeconomia.

L’adozione di misure ”market pull” che incentivano la produzione e l’utilizzo di prodotti biodegradabili da materie prime rinnovabili ha dato vita ad importanti investimenti in tecnologie innovative e bioraffinerie (come quella di Porto Torres gestita da Matrìca, la joint venture tra Versalis-Eni e Novamont attiva nel campo della chimica verde, nella foto) e sta generando ricadute positive per l’intera società in termini di riduzione dei rifiuti e di introduzione di criteri di sostenibilità nelle scelte di consumo dei cittadini. Attraverso la presentazione dell’esempio italiano, la conferenza intende dimostrare che l’efficienza delle risorse non rappresenta soltanto un’esigenza strategica per l’Europa, ma anche una vera e propria opportunità dal punto di vista economico, capace di rilanciare la crescita in aree affette da profonda crisi.

Il convegno sarà anche occasione per presentare il nuovo libro ”Bioplastics: A case study of Bioeconomy in Italy. A smart chemistry for a smarter life in a smarter planet”, edito da Edizioni Ambiente.

Alla giornata di presentazione della bioeconomia italiana saranno presenti, tra gli altri, il commissario europeo per l’Ambiente Janez Potočnik, Amalia Sartori, presidente della Commissione Industria del Parlamento europeo,Corrado Clini, il ministro dell’Ambiente, Andrea Bianchi, direttore generale del ministero dello Sviluppo Economico, Daniele Ferrari, amministratore delegato di Versalis (Gruppo Eni) e presidente di Matrìca, Catia Bastioli, amministratore delegato di Novamont, e Paolo De Castro, presidente della Commissione Agricoltura del Parlamento europeo.

L’appuntamento è al Parlamento europeo, room József Antall, alle 14.30.

One thought on “È il giorno della bioeconomia italiana a Bruxelles

  1. Pier Luigi Caffese 11 March 2013 / 5:33 pm

    Bioeconomia è produrre biofuel dal mare e acqua e non blended base metano 90% spacciati per biofuel.Informo che siamo in grado di progettare e produrre biofuel dall’acqua,dal mare,dal vento,dal biosolare.
    Anche i marinai sanno progettare biofuel dal mare come la Navy,forse meglio.

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s